Archivio eventi

27 giugno, presentazione del libro AMMBLETO, di Fabio Massi

presentazione del libro AMMBLETO, di Fabio Massi
ovvero: SHEKSPIR SPAKKA!!

Dallo spogliatoio di un campo sportivo spunta l'idea di raccontare l'Amleto con un linguaggio quotidiano: il romanesco di fine ventesimo secolo.... A raccontare sono calciatori, rapper, stornellatori. Nato come 'modulo' dello spettacolo teatrale 'L'estintore che Amleto' (www.lestintorecheamleto.net), si è sviluppato nelle varie edizioni del DualFest, appuntamento di Cinema e Teatro dedicato alle dualità (www.dualfest.it). E come Amleto cammina sul confine della Dualità forse piu' famosa, Essere o non Essere, così nel libro due amici, Lucio e Davide, camminano sul confine di due secoli, fra vita e sperimentazione, e 'scrivono' negli intervalli il testo teatrale. Una seconda storia, quindi, interlacciata a quella del personaggio di Shakespeare. E che si chiude dove 'AMMBLETO' si era aperto: nel Post-Genova 2001.

13/06/2014 _ FIGLI DELLE STELLE - presentazione del libro di Franszisko

VENERDI 13 GIUGNO ore 19

 

PRESENTAZIONE del romanzo di FRANSZISKO

"FIGLI DELLE STELLE" Storie di amore e rivoluzione.

Protopop Edizioni

 

READING CON COLONNA SONORA

APERITIVO VEGANO

 

---------------------

Felice e Vittorio sono fratelli, nati in un piccolo paese di contadini e pastori arroccato fra le montagne dell'Italia centrale. Felice rimane a vivere nel luogo natio, Vittorio parte all'avventura verso le grandi città industrializzate del Nord. Parallelamente attraversano, da punti d'osservazione diversi, gli anni difficili del dopoguerra, il boom economico, le grandi stagioni di conflitto e di lotta degli anni '60 e '70, fino al riflusso degli anni '80. Le loro saghe familiari si inseriscono nelle tumultuose, drammatiche, esaltanti pratiche sociali che hanno visto intere generazioni di uomini e donne misurarsi con impellenti ansie di liberazione.

Felice e Vittorio sono due persone normali che nella loro storia sono affiancate da altre persone normali, le loro mogli e i loro figli, i compagni di lavoro e di lotta, gli amici e i complici con i quali condividono le loro vite normali ma mai banali. Proprio come è successo a milioni di persone in questo paese in quegli anni. Perché sono le persone normali che fanno le rivoluzioni.

 

Franco “Franszisko” Carlucci nasce a Roma nel 1958 nel popolare quartiere di Centocelle. Cresciuto in un ambiente incline all'insubordinazione sociale ne assapora volentieri il gusto aspro e frizzante. Preferisce la gioiosa pratica movimentista alla claustrofobica vita di partito e si dedica per quanto gli è possibile a fomentare la rivolta. Ogni tanto scrive. Per la Kontagio.cyb Edizioni Autoprodotte pubblica Cuori solitari (1991), Notte da lupi (1992), Gli adoratori di Lucifero nella raccolta Il colonnello, i siluri e altre storie (1993). Per Nautilus La collina dei corvi (1996). Negli anni seguenti pubblica racconti e saggi su riviste di movimento quali Nessuna dipendenza e Infoxoa.

These machines kill repression! Serata a sostegno dei/delle compagn* condannate di "devastazione e saccheggio" per le giornate del G8 di Genova2001.

locandina 25 ottobre  

Venerdì 25 ottobre 2013 dalle ore 20.00

Il 13 luglio 2012 dieci persone sono state giudicate colpevoli di devastazione e saccheggio durante le giornate del vertice g8 di Genova nel 2001. Per cinque di loro è arrivata subito la pena da scontare, mentre il rinvio in Appello per i reati attenuanti (la condanna per devastazione e saccheggio rimane) porterà le altre cinque nuovamente in tribunale il prossimo 13 Novembre.

Marina e Alberto sono ormai in carcere da più di un anno; Ines, mamma di una bambina piccola, è agli arresti domiciliari; Francesco (“Gimmy”), introvabile per alcuni, è stato inghiottito anche lui dalle patrie galere, mentre solo Vincenzo è libero, per quanto libero possa essere libero chi è costretto a vivere nella latitanza.
Molte e molti di noi erano a Genova per poter diffondere il dissenso verso un mondo guidato dai potenti in cui nessun@ di noi si riconosce.
Ricordiamo la repressione di quei giorni e cerchiamo di raccontare, ma ricordare non ci basta. E' nostra responsabilità occuparci dei nostri compagni e della nostra compagna, capri espiatori di quelle giornate in cui ben 300.000 persone si riversarono per strada. Vogliamo farlo con il sostegno politico, emotivo e, non in ultimo, economico.


Info su processi e solidarietà qui: www.supportolegale.org || www.10x100.it

Dalle ore 20.00 ingresso cena vegan a buffet + concerto 8€:
Cena vegan a cura della Cucina Popolare Vegan.

Dalle 22.00 concerto a sottoscrizione libera con:

HELLSPITE (Roma Blues)
https://soundcloud.com/hellspite
https://www.facebook.com/hellspiterm
Dopo l'esperienza punk hardcore con i Think About, Emiliano forma un progetto "one man band" per poter esprimere tutto quello che con il gruppo non era riuscito a fare. Accompagnato talvolta da altri musicisti, Hellspite vi trascina in territori blues che confinano con il country e le ballate. Da vedere assolutamente!

REVEREND KNOPF (Roma Country Blues)
https://soundcloud.com/giovanni-bottone
Dopo una vita passata nel metallo della morte, stanco degli strilli e dei ritmi della vita moderna, cerca di inventare la macchina del tempo. Fallendo miseramente, decide di darsi alla musica d'altri tempi.

Prima e dopo il concerto dj set con:
TUTTIFRUTTI APOCALYPSE - Lubna Barracuda & Murder Farts Djs! (R'n'r Roma)
La Tuttifrutti Apocalypse nasce nel maggio 2012, anno designato dai Maya per la fine del mondo, con l'intento di chiarire una volta per tutte il concetto di rock'n'roll, far sanguinare un po' d'orecchie e combattere il malcostume musicale dilagante...alla fine l'Apocalisse non c'è stata, ma la Tuttifrutti Apocalypse è ancora qui, punk rock, garage, psych, rock'n'roll e molto altro nelle micidiali selezioni di Murder Farts e Lubna Barracuda....SEX, LOVE AND R'N'R!

guarda lo spot video

 

Scarceranda 2014

scarceranda2013

 

ROSSOMALPELO

Conosciuto come Rossomalpelo, Sergio Gaggiotti è un cantautore popolare nel circuito underground romano e non solo. Suona e scrive nello stesso tempo fin da giovanissimo. Canta la vita delle periferie romane, con uno sguardo che non è mai supponente o cinico, ma sempre carico di una consapevole umanità.

FORTE vs LEO

Forte vs Leo è un duo atipico ed eclettico, in cui il limite dei due strumenti potenzia le libertà dei due musicisti e diventa il territorio per sperimentazioni sonore estreme, che partono dal jazz per contaminarsi con elementi presi a prestito dalla musica elettronica o dal contrappunto, dal rock, dal minimalismo, in un continuo altalenare tra orchestrazioni sovraincise dal vivo e improvvisazioni aperte ed assolutamente estemporanee, un gioco che porta a viaggiare ed esplorare lo spettro delle dinamiche e dei generi musicali.

Sebastiano Forte (già Qbeta): chitarre, loops, effects, clarinetto, voce
Federico Leo (già GRONGE, LUZ, Operaja Criminale, Bottega Glitzer): batteria e basta

La MaLaStraDa

La MaLaStraDa è una band che ruota in elementi e strumenti, adeguandosi alle esigenze ed ai luoghi al fine di presentare e promuovere le opere originali di Andrea Caovini, sia letterarie che cantautorali. Nasce dall'esigenza di far interagire e completare diverse forme di espressione artistica, rendendo le opere fruibili da più punti di vista sensoriali, o quantomeno provandoci...

Andrea Caovini - Pianoforte, chitarra elettrica e voce
Luca Balsamo - Basso
Emanuele Colandrea - Batteria